Si susseguono le iniziative del Bollino

36968041_1659817250793639_7960822711788240896_n

36865660_1655365631238801_6934108735275008000_n

Visite in fattoria Km zero tour! Grazie alla rete delle Fattorie del Trasimeno ecco le visite in fattoria con la possibilità di assaporare i prodotti tipici del Bollino di Provenienza del Trasimeno. Un’occasione unica per vivere veramente il territorio e i suoi tesori nascosti.

E’ possibile prendere informazioni e prenotarsi su facebook oppure su http://www.visiteinfattoria.it

La rete della Fattorie del Trasimeno nasce per svolgere un attività di utilità sociale a favore del territorio e della sua gente ed ha l’obiettivo di diffondere la cultura delle buone pratiche attraverso la riscoperta di modelli di comportamento responsabili e rispettosi della natura.

Annunci

Lavoriamo all’impronta ambientale

Bollino e impronta ambientale

Il Bollino di Provenienza del Trasimeno sta lavorando all’Impronta Ambientale. Tutti gli aderenti e affiliati avranno così entro l’autunno l’opportunità di avvalersi anche di questo aspetto di certificazione. Attraverso un benchmark sulle principali modalità che rilevano l’Impronta ambientale a livello mondiale, è stata selezionata ed elaborata una modalità autonoma per dare un’indicazione generale ma definita a quanti scelgono i prodotti del Bollino.

L’impronta ecologica (o ambientale) è un indicatore complesso utilizzato per valutare il consumo umano di risorse naturali rispetto alla capacità della Terra di rigenerarle (fonte Wikipedia).

Sole 24 ore: chi non fa sistema è spacciato, il Bollino una strada già avviata

Bollino
Confindustria è chiara: chi non fa sistema è spacciato.Il Bollino del Trasimeno è una delle vie privilegiate e già avviate per salvare un territorio minacciato da tante insidie.
Convergere su una identità condivisa, capace di promuovere le istanze differenti di un’area come il territorio del Trasimeno, è l’unica strategia possibile.
L’iniziativa “Porte Aperte al Trasimeno”, con la proposta delle eccellenze locali sotto la bandiera del Bollino del Trasimeno, è un esempio di come sia possibile raggiungere risultati intermedi con risorse sostenibili e con obiettivi focalizzati.

Proteggere il suolo, un impegno fondamentale

gsp

Mostra Agricola Artigianale del Trasimeno e Bollino di Provenienza del Trasimeno si impegnano a sostenere i principi della Global Soil Partnership il cui evento annuale si svolge in queste ore a Roma. Convergere su obiettivi comuni capaci di presevarve quella terra da cui deriva “ogni bene” è l’azione al centro delle attività della Mostra Agricola e del Bollino del Trasimeno. Per seguire i lavori è possibile collegarsi anche in webcast oppure fare riferimento ai siti ufficiali della FAO che promuove, con la sua sede mondiale in Italia, questo evento internazionale per costruire un solido futuro della nostra agricoltura.

http://www.fao.org/global-soil-partnership/en/

http://fao.msgfocus.com/q/13ViJuKl0PiECc0sHADkW/wv

 

Bollino, ottima iniziativa di Leonelli

Leonelli

Mostra Agricola Artigianale del Trasimeno e Bollino di Provenienza del Trasimeno plaudono all’iniziativa proposta dal consigliere regionale Giacomo Leonelli con la quale invita alla creazione di marchi di qualità per prodotti tipici. In particolare Leonelli chiede che i prodotti umbri migliori vengano protetti e promossi attraverso un marchio.

Si tratta di una ipotesi in linea con quanto emerso nell’anno e mezzo di vita del Bollino del Trasimeno nel corso del quale le produzioni locali hanno iniziato un percorso di lancio e sviluppo di quanto di meglio può offrire il territorio del Trasimeno.

Il Bollino di Provenienza del Trasimeno è a disposizione come sperimentazione ed esperienza concreta da verificare ai fini dell’ipotesi legislativa per un marchio di più ampia portata territoriale.

Il Bollino del Trasimeno nasce infatti per sostenere allo stesso tempo l’area di provenienza e quanti operano al suo interno specialmente nel settore agroalimentare.

Vai in tour con il Bollino a Porte Aperte al Trasimeno 2018

GreenTour1

GreenTour2

Dal 6 al 13 maggio 2018 scopri i prodotti tipici del Bollino di Provenienza del Trasimeno partecipanto ai percorsi GREEN di Porte Aperte al Trasimeno!!! L’iniziativa “Porte Aperte al Trasimeno” viene realizzata con l’obiettivo di valorizzare il comprensorio del Trasimeno che è composto da 8 comuni: Castiglione del Lago, Città della Pieve, Magione, Paciano, Panicale, Passignano sul Trasimeno, Piegaro e Tuoro sul Trasimeno.
Un panorama caratterizzato dal celeste del lago, intervallato da borghi ricchi di storia, arte e sapori, veri e propri scrigni di cultura e tradizioni. La qualità dell’ambiente è costantemente monitorata dall’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale, che provvede alle rilevazioni e alle analisi dei parametri relativi ad aria, acqua e suolo, per verificarne la conformità alle norme nazionali ed europee. Quello del Trasimeno è un “vivere lento”, dove tutti si conoscono e le piazze sono ancora luogo d’incontro. Il risultato è un’armonia complessiva che rende questo territorio un luogo unico, che già gli Etruschi immaginavano come una sorta di rappresentazione terrena della volta celeste, una terra “del buon vivere” dove forte è il senso dell’accoglienza e del calore. Per informazioni Tel. +39 3342127910 (dal lunedi al venerdi  09.00 – 13.00 e 14.30 – 18.00) mail: porteaperte@lagotrasimeno.net  http://www.porteapertealtrasimeno.it

GreenTour3

GreenTour4

2018, al via la campagna del nuovo anno

bollini del trasimeno 2018

Prende il via la campagna 2018 per i prodotti tipici e tradizionali del territorio del Trasimeno. Sono infatti disponibili i Bollini di Provenienza del Trasimeno per aderenti, affiliati e simpatizzanti che possono essere utilizzati per tutte le tipologie di prodotto. Con il 2018 Mostra Agricola Artiginale del Trasimeno e Bollino di Provenienza del Trasimeno si pongono come ambizioso obiettivo quello di raggiungere il milione di confezioni contraddistinte dal Bollino. La nuova certificazione compirà quest’anno il secondo anno di vita e si candida a crescere sempre di più per imporre sui mercati, nazionali e internazionali, il Trasimeno come una denominazione ambita e riconosciuta, degna di interesse e adeguato posizionamento.